Just a perfect closet.. le mie icone di stile!


Ho avuto la mia fase  “confusa e fashion”, piu’ confusa che fashion!!!fino a quanto, fortunatamente, anch’ io come Cenerentola, ho incontrato la “ mia fata madrina” !

Mai dimentichero’ la sua espressione, quando mi presentai con un vestito scollato marrone e scarpe a punta color arancio!!

41125_ppl[1]

Fatico’ non poco per persuadermi ad adottare uno stile meno appariscente!

Per questo ora mi piace  Inés de la Fressange con le sue ballerine colorate, le camicie morbide, le giacche versatili. Da leggere il suo libro ” La Parisienne”.

imagesCA1BSKAX

Ultimamente ho scoperto Giovanna Battaglia: sa mescolare capi particolari senza apparire troppo costruita.

_deg4086-20140922441309[1]Mentre di Carrie  (S.J.P.) adoro le Manolo e la baguette di Fendi!

SJP-shoe-collection-by-Sarah-Jessica-Parker-exclusively-at-Nordstrom[1]

Nb: la fata madrina e’ l’ amica che ha il coraggio di dirci ” oggi ti sei proprio vestita al buio”!!!!!!!darling!!!

Just a perfect magazine.. cosy time!


11187360_817887131631517_1431725826109876219_o

Spesso dopo una giornata di lavoro in ufficio, rincasando, mi fermo alla prima edicola per comperare una rivista,  la considero “il piccolo lusso del giorno”.

Ne ho trovate alcune che mi piacciono particolarmente, con poca pubblicità all’ interno, articoli piacevoli da leggere, servizi di moda, di arredamento o cucina dai quali trarre piccoli spunti ed idee.

 vitaluntitlednatural

14aprile2014 007

Just a perfect silentarea…. Gardeccia 4 ever!


La salita che da Pera di Fassa conduce al Rifugio Gardeccia, sotto le imponenti Torri del Vaiolet, e’ una salita aspra, con pendenze del 17%, pochissimi tornanti per riprendere fiato e l’ ultimo tratto finale sterrato.

Tappa a cronometro del Giro d’ Italia e ‘descritta in un video da Davide Cassani, valido ausilio per chi decide di misurarsi su questo tracciato.

Affrontata sia in bicicletta che di corsa, e’ la ” mia silentarea” assoluta!Luogo del silenzio, dove la fatica magicamente svuota la mente ed i  pensieri diventano leggeri.

La mia foto 1

Just a perfect Weekend Bag!


image

Cosa mettere in valigia se si parte per il fine settimana?

Aihmè quando viaggio avrei la tendenza a portarmi appresso un baule con dentro tutto quello che mi serve per scongiurare, ad esempio, il pericolo di perdermi nel bagno di un aereo per aver dimenticato a casa il GPS!!!!!!

In realta’, il mio bagaglio è sempre molto minimalista, soprattutto se parto per un fine settimana.

Questa la mia lista “aide mémoire”, che forse puo’ esservi d’ aiuto…

• Scelgo indumenti comodi che non richiedano abbinamenti particolari. Immancabile il jeans nero o blu scuro da abbinare ad una bella camicia per la sera.
• Infilo la biancheria intima, le camicie e le magliette in cotone in piccoli sacchetti di plastica. Questo riduce notevolmente l’ ingombro, consente di preparare più velocemente la borsa da viaggio  che, una volta terminata, risulterà più ordinata.
• Porto una piccola trousse con i prodotti di bellezza: campioncini della mia crema da giorno e da notte, un olio struccante per viso e occhi, un mascara, un lucidalabbra. In vacanza non uso né fondotinta, né fard.
• Pochissimi gioielli: l’orologio da polso e in un piccolo sacchettino di tela  un paio di orecchini di bigiotteria per la sera.

Ed ancora…..

• una tuta comoda, gli indumenti da jogging o palestra.
• un pile pesante o un maglione (anche se vado alle Maldive!!)
• una sciarpa in lana leggera o cotone
• un piccolo ombrello
• una piccola trousse con i medicinali da banco (aspirina, tachipirina, gel per le contusioni (ma questo forse vale solo per me che amo fare jogging ovunque), un termometro e la boule dell’ acqua calda! (anche se parto in agosto)
• un libro da leggere e un piccolo quaderno per scrivere
• una tavoletta di cioccolato fondente! Per i momenti blues!
• un piccolo sacchetto in tela per la biancheria usata

Bon voyage!!

image