In the beginning : Just a perfect closet


Il perfetto outfit in certi giorni è per noi donne come la ricerca del Sacro Graal.

Quante di noi almeno una volta non sono rimaste con aria sconsolata davanti alle ante spalancate dell’ armadio esclamando “oddio non ho nulla da mettermi” , mentre … si materializzavano i ns. acquisti più incauti! Capi che in negozio ci sembrano bellissimi! Comperati sull’ onda di un’ emozione improvvisa! E che ora potremmo indossare forse solo la notte di Halloween!!

Nel tempo, e dopo qualche vestito color senape di troppo, per me che sono bionda! ho imparato quello che mi sta “abbastanza” bene, quello che mi piacerebbe indossare ma non fa (più) per me! quello del mio guardaroba che posso tenere e reinventare e quello che non devo mai assolutamente acquistare.

Un piccolo perfect closet a mia misura! Al quale ogni stagione aggiungo un capo basico, che so indosserò per tantissimi anni, un capo frou frou e un bel jeans – i miei preferiti quelli di Zara

Faible divento solo per scarpe e borse. Ma in fondo come diceva Carrie:

 “È così difficile stare dentro le scarpe di una donna. Per questo ne servono di veramente speciali. Per camminare un po’ più allegramente.”

 14aprile2014 013

Iniziare la primavera accostando il jeans ad un soprabito bon ton bianco e una camicia di seta a fiori!Completare l’outfit con una borsa colorata!

image

Basics: la giacca blu. A me piace accostarla ad una camicia o una t-shirt bianca!

 

image

Dream Bag: scegliete il modello e la marca che piu’ vi piace e risparmiate!!.. per avere la vostra borsa dei vostri sogni, fedele amica, scrigno dei desideri!

In the beginning.. Just a perfect day … slowlife!


Da bimba in primavera gli anemoni e le primule tempestavano i prati, si dismettettevano i maglioni tricottati a mano ed un po’ ispidi per indossare le gonne a pieghe con i calzettoni bianchi traforati e i sandaletti, si mangiava pane con burro e zucchero sedute sul muretto davanti casa guardano le prime rondini arrivare.

 Soprafatti ora dal lavoro e dagli impegni di ogni giorno dovremmo, ogni tanto fare una piccola pausa, osservando l’ arrivo della primavera, l’ avvicendarsi delle stagioni ritornare a respirare “in slowlife”.

Buona primavera a tutte!

Iniziare la primavera con un mazzo di tulipani colorati, nelle cromie che piu’ si adattano al nostro umore, all’ arredamento della ns. casa. Io prediligo il colore rosa!

image

Utilizzare l’ alzata  per dolci per creare piccolo angolo di pasqua, da tenere sul tavolo o su un davanzale!

image

Preparare la crostata alla marmellata di lamponi, servirla con un cucchiaio (uno solo!!!) di panna e una tazza di tea o caffe’, sedersi in terrazzo al primo sole primaverile e assaporare … sweet moment!

17agosto2014_csaba 021

 

 

 

In the beginning… Just a perfect day.. silentarea!


Endurance Trail è uno degli sport che va ora per la maggiore: skyrunners che per ore, a volte giorni, corrono su e giu’ per creste e sentieri scoscesi, coprendo percorsi kilometrici, incuranti delle condizioni metereologiche con l’ unico fine di arrivare, anche se malconci e con i piedi gonfi come zampogne, ma arrivare al traguardo.

Marco Olmo, ultrasessantenne dal fisico asciutto e dalle poche parole, sta preparando la sua ventesima Maranthon des Sables, invidiabili la sua costanza e tenacia.

Lo ammetto… sono stata una fedele delle tabelle d’ allenamento, del cross fit esasperato, delle “ripetute” nella corsa e nella bici.

Poi ho compreso, che forse il nostro fisico non ama essere costantemente sottoposto a fatica in questo modo, che potevo sviluppare un’ approccio piu’ “silenzioso” nello sport.

Delle mie salite solitarie, con la bici, ma anche di corsa, la più bella rimarrà quella al Passo dello Stelvio, i suoi tornanti conquistati uno ad uno correndo, in silenzio……da sola ….

8febbraio2015alpe di corsa fino a siusi 036

P1000588